Trekking con i bimbi

(5)

Fare trekking con la famiglia significa scoprire un nuovo ritmo e godersi tranquillamente il paesaggio!

Preparare bene l'itinerario:

Guarda attentamente la cartina e le curve di livello per individuare il percorso.
In estate scegli preferibilmente sentieri riparati dal sole: la tua famiglia starà al fresco e sarà più piacevole fare delle soste.

Un bambino di 3-4 anni cammina a circa 1 - 2 km/h (e fa molte soste) e le guide topografiche non sono di grande aiuto perché indicano gli orari per un adulto. Considera sempre un margine di sicurezza per non farti prendere dal panico e goderti appieno l'escursione senza ansie.

Consulta il meteo locale e non esitare a rinunciare se c'è brutto tempo o troppo freddo. I bambini sono molto più sensibili degli adulti e il trekking deve essere un'attività piacevole per loro.
Un itinerario che preveda i rifugi offre la possibilità di fare una lunga sosta al riparo.
Evita le teleferiche e le cabinovie che sicuramente riducono lo sforzo, ma nei bambini piccoli possono causare problemi di decompressione.

Trovare il ritmo giusto:

Inizia con semplici e brevi passeggiate e se il bambino risponde bene ed è motivato aumenta gradualmente il livello di difficoltà del percorso. Si consiglia di evitare quote troppo alte (oltre i 2000m).

Ecco qualche riferimento sul dislivello e i chilometri di un'uscita trekking che ovviamente bisogna adeguare alle capacità del bambino:

> 0-18 mesi: nessun limite, perché è chi trasporta il bambino che compie il 100% dello sforzo. Evita uscite troppo lunghe, perché il bambino ha bisogno di muoversi e fare delle soste; limita l'alta quota e l'esposizione al freddo o al sole.

18 mesi – 3 anni: potrebbe capitare che il bambino voglia fare una parte dell'itinerario da solo,in questo caso si stancherà subito e avrà bisogno di fare un pisolino. Pensa ad itinerari abbastanza brevi (100-300 m di dislivello) e ad un mezzo di trasporto.

4-7 anni: si possono fare uscite di 400-500 m di dislivello/  6-7 km di distanza, da adeguare ovviamente all'età e all'autonomia del bambino. 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
INIZIO PAGINA